Un super tifone si è abbattuto sulle Filippine

15.09.2018

Sabato mattina Luzon, isola principale delle Filippine, è stata colpita dalla furia del super tifone Mangkhut. I danni sono ingenti anche nelle zone in cui opera Sacrificio Quaresimale.

Già venerdì si poteva prevedere la traiettoria che avrebbe seguito il tifone. Helena Jappesen, responsabile del Programma Filippine, ne ha riferito a “10 vor 10”, una trasmissione televisiva della rete pubblica SRF.

 

L’isola, come previsto, è stata raggiunta dal tifone e sono state colpite anche persone nelle regioni in cui da anni opera Sacrificio Quaresimale, assieme alle sue organizzazioni partner. Come ad esempio gli Agtas, una comunità autoctona che vive nella provincia di Aurora, nel nord, la cui esistenza è sistematicamente minacciata dai progetti di costruzione di grossi bacini idroelettrici che comportano l’allontanamento dalle proprie case e terre, e da catastrofi naturali, come quella appena verificatasi.

 

Nel 2013, l’uragano Haiyan (o Jolanda come viene chiamato nelle Filippine), aveva seminato morte e distruzione al suo passaggio. Allora Sacrificio Quaresimale aveva fornito un aiuto d’urgenza e, assieme alla sua organizzazione partner locale, ricostruito una scuola e il centro comunitario degli Agtas. La scuola attualmente serve come rifugio d’emergenza per gli abitanti della regione. Helena Jeppesen e Bembet Madrid, coordinatrice del programma nelle Filippine, seguono da vicino l’evolversi della situazione. Non appena sarà possibile valutare con più precisione l’entità dei danni, si pianificherà come procedere.

 

L’aumento di questi eventi meteorologici estremi è una conseguenza diretta dei mutamenti climatici. Ciò non fa che peggiorare la situazione delle persone e aumentano pure la fame e la miseria. Per questo motivo Sacrificio Quaresimale ha dedicato diversi anni al “Disaster Risk Management”, ovvero alla gestione dei rischi in caso di catastrofi. Le persone, grazie a corsi appositi, imparano a prepararsi all’arrivo di uragani, così da salvare vite umane e limitare il più possibile i danni; ad aiutarsi nei lavori di ricostruzione, e ad affrontare ed elaborare i traumi causati da simili esperienze. Tutto ciò è possibile grazie alle vostre offerte.

Il servizio mandato in onda dalla trasmissione TV “10 vor 10” con l’intervento della responsabile del Programma Filippine Helena Jeppesen.

Sostenga le persone nelle Filippine

Scelga l'importo