Diritti umani calpestati nella Repubblica Democratica del Congo

Sacrificio Quaresimale si appella al Consiglio per i diritti umani dell’ONU

24.09.2018
Foto: Photomonusco/ Myriam Asmani

Insieme ad altre 47 ONG, Sacrificio Quaresimale ha scritto una lettera aperta al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. In essa si richiama l'attenzione sulla desolante situazione dei diritti umani nella Repubblica democratica del Congo.

I diritti umani della popolazione congolese sono calpestati di continuo dalle forze di sicurezza.  Ad esempio, la libertà di espressione e quella di riunione pacifica sono fortemente limitate, soprattutto per coloro che criticano il ritardo nel processo elettorale e il mantenimento al potere del presidente Joseph Kabila. Dal 2015 ad oggi sono state uccise circa 300 persone, la maggior parte delle quali aveva manifestato pacificamente. Centinaia di esponenti dell’opposizione sono in carcere; diverse redazioni di media locali sono state chiuse; giornaliste e giornalisti sono stati espulsi, mentre i portali di informazione online sono stati chiusi.

 

In vista delle prossime elezioni presidenziali che si dovrebbero tenere nel dicembre 2018, i firmatari della lettera aperta temono un aumento della violenza, peraltro già osservato adesso. Senza contare che dall’inizio dell’anno, oltre 100.000 persone sono fuggite dal paese.

 

Per questo motivo, le organizzazioni nella lettera aperta chiedono l’istituzione di un meccanismo per registrare tali violazioni e segnalarle regolarmente al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite.

 

Una tavola rotonda per trovare soluzioni

 

Durante la seduta del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite del 18 settembre 2018, Sacrificio Quaresimale, Franciscans International, EurAc e altri partner hanno organizzato un evento parallelo per discutere le possibili soluzioni all’attuale crisi nella Repubblica Democratica del Congo. Tra i partecipanti alla discussione vi era anche l’abate Donatien NSHOLE, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Congolese (CENCO).

Sostenga le persone che cercano di far valere i propri diritti nella Repubblica Democratica del Congo

Scelga l'importo