Filippine – Esempio di progetto

Rafforzare la coesione sociale per convivere con la miniera di Tampakan

Nella parte meridionale dell'isola filippina di Mindanao, la progettata attività mineraria di Tampakan mette in serio pericolo l’esistenza delle popolazioni locali, i Bla‘an, che per vivere dipendono dalla foresta che fornisce loro ancora buona parte di ciò di cui hanno bisogno. Lo scopo del progetto è fare in modo che il progetto minerario tenga conto delle esigenze delle sette comunità Bla’an e che rispetti l’ambiente.

Sacrificio Quaresimale sostiene questo progetto per tutelare i diritti dei Bla’an. I beneficiari diretti sono più di 4’000 persone per cui il progetto minerario prevede un trasferimento. Quelli indiretti sono circa 2’000 famiglie di contadini e 100’000 abitanti di località che utilizzano l’acqua della regione in cui sarà attiva la miniera.

 

L’ong filippina partner per questo progetto si chiama Social Action Center Marbel (SAC Marbel) ed è l’organo diocesano per la pastorale sociale. Le sue priorità la pace sociale, l’accesso a fonti alimentari sufficienti, la giustizia e la promozione dello sviluppo sociale ed economico delle minoranze.

 

Ecco che cosa possiamo fare anche grazie al suo aiuto:

  • formare i Bla’an sui diritti delle popolazioni indigene e renderli capaci di tutelarli;
  • informare e coinvolgere le autorità locali sulle attività della miniera affinché nelle contrattazioni considerino le esigenze delle comunità locali;
  • monitorare le conseguenze della rarefazione dell’acqua;
  • formare le famiglie di contadini su metodi di coltivazione ecologici e diversificati;

 

Coinvolgimento limitato dei locali e tensioni tra le varie comunità

Il progetto si situa nel distretto di Tampakan, a Sud di Mindanao, la seconda isola per superficie tra quelle che formano l’arcipelago delle Filippine. La zona di estrazione misura 23‘500 ettari circa, di cui quasi la metà sono terre coltivabili facenti parte di quattro province: Davao del Sur, South Cotabato, Sarangani e Sutan Kuderat. Il 70% della superficie della prevista miniera è nel territorio del gruppo etnico dei Bla’an, i quali sono in larga misura ancora cacciatori-raccoglitori e vivono a stretto contatto con la foresta e la natura.

 

Nonostante i Bla’an dipendano fortemente dalle risorse naturali per garantire la loro sussistenza, sono stati poco coinvolti nel progetto della miniera. Addirittura solo una parte delle comunità sono state contattate dai proprietari per essere informate dei possibili sviluppi e per elargire promesse sul pagamento di rette scolastiche, sulla costruzione di strade e sull’offerta di servizi. Questo atteggiamento non ha fatto che peggiorare la situazione di tensione tra le varie comunità. Inoltre, la miniera mette a rischio il futuro sviluppo della regione. Infatti con le sue attività di estrazione e lavorazione dei minerali farà largo uso delle riserve d’acqua che oggi soddisfano sia il fabbisogno di acqua potabile di località situate a valle sia quello di allevatori e coltivatori.

Sostenga i nostri progetti nelle Filippine con un'offerta

1

Scelta dell’importo

Scelga l’importo desiderato

Tutti i documenti relativi alle Filipine si trovano qui:

Documenti

altri progetti

Città e comuni svizzeri a favore del commercio equo

Fair Trade Town è un riconoscimento per le città e i comuni

Di più

Un turismo di cui beneficiano anche gli indigeni

Un gruppo di lavoro per un cambiamento di attitudine

Di più

Produzione di vestiti sicura e sostenibile

Le condizioni di lavoro devono essere migliorate

Di più

RD del Congo –
  Esempio di progetto

Formazione di laici all’animazione pastorale e in tecniche agricole e introduzione alle loro attività sul terreno

Di più

Sudafrica –
 Esempio di progetto 1

Oltre il 60 per cento della popolazione vive al di sotto del minimo esistenziale.

Di più
Workshop

Colombia –
 Esempio di progetto 1

Assumersi la responsabilità e segnalare le violazioni

Di più

Sudafrica –
 Esempio di progetto

Salari giusti e buone condizioni di lavoro nei vigneti e nelle piantagioni

Di più

RD del Congo –
 Esempio di progetto 2

Riuscire a vivere in modo più sano e autodeterminato

Di più

Colombia –
 Esempio di progetto

Scuola dell’acqua: per un accesso sicuro a questa risorsa

Di più

Nepal –
 Esempio di progetto 1

Imparare a rivendicare i propri diritti

Di più

Laos –
 Esempio di progetto

Programma per promuovere la sicurezza alimentare e la salute di donne e bambini

Di più
Frau und Mann in einer Baumschule

Haiti –
 Esempio di progetto 1

Promuovere le pari opportunità
 

Di più

Brasile –
 Esempio di progetto

Il diritto di respirare aria pulita e vivere bene a Rio de Janeiro

Di più

Brasile –
 Esempio di progetto

Terra, diritti e dignità nel Tocantins

Di più

Filippine –
 Esempio di progetto 1

Garantire il sostentamento delle famiglie di pescatori e pescatrici

Di più

Nepal –
 Esempio di progetto 2

Più giustizia e istruzione
 

Di più

Senegal –
 Esempio di progetto 1

Uscire dal circolo vizioso di povertà e indebitamento

Di più

Madagascar –
 Esempio di progetto

Tsino Aina Menabe: le famiglie si liberano dalla schiavitù del debito e migliorano la loro situazione sul piano individuale e collettivo

Di più

Burkina Faso –
 Esempio di progetto 2

Sfruttare il terreno da pascolo in modo sostenibile e pacifico

Di più

India –
 Esempio di progetto

Migliorare le condizioni di vita di 4'000 famiglie di Adivasi

Di più