Il governo sudafricano ha negato l’accesso al mercato a una nuova qualità di mais di Monsanto

29.11.2018

Si tratta di una vittoria per le contadine e i contadini che in Sudafrica coltivano la terra per il proprio sostentamento e per le organizzazioni partner di Sacrificio Quaresimale.

Il governo sudafricano ha negato l’accesso al mercato a una nuova qualità di mais di Monsanto, modificata geneticamente. Secondo l’impresa dell’agroindustria che lo ha prodotto, questo mais produrrebbe raccolti più abbondanti. Ma realtà è ben altra. È per questo motivo che Sacrificio Quaresimale e le sue organizzazioni partner si sono mobilitate contro la sua introduzione.

Leggi il resto dell’articolo (in tedesco)

Sostenga le persone nella difesa del loro diritto al cibo

Scelga l'importo