Il direttore Patrick Renz lascia Sacrificio Quaresimale

21.06.2016

Lucerna/Lugano, 21 giugno 2016 – Dopo aver diretto per due anni Sacrificio Quaresimale, Patrick Renz prenderà nuovi impegni professionali e lascerà perciò l’organizzazione dalla metà di luglio del 2016.

Patrick Renz, dopo essere stato dal 2012 membro del Consiglio di Fondazione, ha assunto dal 1. aprile 2014 la direzione dell’organizzazione di cooperazione internazionale dei cattolici della Svizzera Sacrificio Quaresimale. Sotto la sua guida l’organizzazione è stata al centro di un approfondito riesame del suo posizionamento istituzionale, riesame che ha portato all’elaborazione della nuova strategia 2017 – 2022 sotto il titolo “Gestire il cambiamento – promuovere una giustizia globale” con l’obiettivo di affrontare le nuove sfide dello sviluppo sostenibile, confrontandosi con i cambiamenti sociali, economici e individuali. «Con questa strategia – ha detto Patrick Renz – vogliamo occuparci delle cause e non dei sintomi della povertà e dell’ingiustizia.»

Congiuntamente al riorientamento strategico, si è proceduto ad adattare le strutture dell’organizzazione alle rinnovate esigenze. Nella messa in opera della nuova cultura di conduzione dell’organizzazione sono emersi contrasti che hanno indotto Patrick Renz a rinunciare al suo compito. «È un passo molto sofferto – ha confermato Patrick Renz – perché in questi anni avevo preso a cuore le aspettative dei beneficiari del nostro lavoro nel Sud del mondo, così come quelle delle donatrici e dei donatori.» Annunciando la sua partenza, Renz ha espresso riconoscenza ai colleghi della direzione, alle collaboratrici e ai collaboratori dell’organizzazione e ai membri del Consiglio di Fondazione, persone con le quali ha condiviso un’esperienza stimolante e impegnativa.

Il Consiglio di Fondazione e la direzione di Sacrifico Quaresimale sono dispiaciuti per questa decisione e ringraziano Patrick Renz per il grande impegno profuso e per la passione con la quale ha operato. Grazie al nuovo orientamento strategico, fortemente permeato dal lavoro di Patrick Renz, l’organizzazione di cooperazione internazionale dei cattolici della Svizzera si trova nella migliori condizioni per affrontare le sfide future.

Nell’attesa di conoscere la nuova direzione che sarà designata dal Consiglio di Fondazione, la guida dell’organizzazione sarà affidata ad interim a Matthias Dörnenburg, attuale vice direttore e responsabile del settore marketing.

Ulteriori informazioni: Patrick Renz, 079 608 60 16 oppure Matthias Dörnenburg 079 759 90 22