Senegal

Formare comunità capaci di gestire le sempre più rare risorse

In Senegal si vive ancora di agricoltura e di pesce. Ciò significa che le conseguenze dei mutamenti climatici mettono a dura prova più dell’80 percento della popolazione. Ma soluzioni innovative sono una vera alternativa alla fame e alla povertà.

Al centro del lavoro di Sacrificio Quaresimale in Senegal ci sono circa 30’000 famiglie, organizzate in oltre 800 calebasse de solidarité. Si tratta di gruppi di mutuo soccorso formati da una ventina di persone, in maggioranza donne, che si dotano di una semplice struttura organizzativa.

 

Ogni settimana si riuniscono e ogni persona affiliata depone in un contenitore, di solito una mezza zucca essiccata (calebasse), quello che ha potuto risparmiare, a volte anche nulla. Il gruppo passa poi in rassegna le necessità individuali (acquisto di cibo, medicine, materiale scolastico) o collettive (sementi, piccolo bestiame da cortile), e concede le somme necessarie agli acquisti attingendo da ciò che è stato messo in comune. Così non devono più farsi prestare denaro dagli usurai e patire la fame perché non riescono a pagare esorbitanti interessi.

 

Un futuro per le famiglie contadine

 

I progetti di Sacrificio Quaresimale puntano sull’innovazione e sulla forza del collettivo. Le persone organizzate attorno alle calebasse de solidarité beneficiano di formazioni pratiche che permettono loro di migliorare la produttività dei raccolti. Hanno l’opportunità di utilizzare sementi locali, adattate alle nuove condizioni climatiche con periodi delle piogge più corti e precipitazioni irregolari.

Sono accompagnate nella creazione e nella gestione di campi collettivi i cui raccolti sono conservati come riserva alimentare comune. Ricevono informazioni meteo molto utili per determinare il momento più idoneo alla semina, al raccolto e alla vendita.

 

Per chi vive di pesca la solidarietà si materializza nella gestione in comune delle piroghe, nella creazione di riserve di pesca e nell’organizzazione di azioni in grande stile per riforestare le coste con le mangrovie, dove si riproducono pesci e molluschi.

 

Ecco che cosa possiamo fare anche grazie al Suo aiuto:

  • ridurre la durata del periodo di magra tra un raccolto e l’altro;
  • promuovere l’introduzione di sementi di miglio e mais adattate a temperature più alte e alla scarsità di precipitazioni;
  • rafforzare la capacità delle comunità di persone nel confrontarsi con le autorità locali e difendere i propri diritti.

SenegalSperanza di vitaMortalità infantileAlfabetizzazioneReddito interno lordo pro capitePopolazione
63 anni6.0 %52.1 %1 070 US-$14.13 Mio.
83 anni0.43 %99.6 %82 430 US-$7.95 Mio.
Senegal
Speranza di vita63 anni83 anni
Mortalità infantile6.0 %0.43 %
Alfabetizzazione52.1 %99.6 %
Reddito interno lordo pro capite1 070 US-$82 430 US-$
Popolazione14.13 Mio.7.95 Mio.

Progetti in Senegal

Senegal –
 Esempio di progetto 1

Uscire dal circolo vizioso di povertà e indebitamento

Di più

Programma nazionale Senegal

Dr. Vreni Jean-Richard
Dr. Vreni Jean-Richard

Responsabile programmi Senegal e Burkina Faso

Mail
Djibril Thiam
AgriBio Services

Coordinazione

Ndeye Wade Ndiaye
AgriBio Services

Coordinazione

Tutti i documenti relativi a Senegal si trovano

qui

Sostenga le persone in Senegal

1

Scelta dell’importo

Scelga l’importo desiderato