Laos

Agire localmente a fianco dei più deboli

Sacrificio Quaresimale in Laos sta dalla parte delle popolazioni autoctone che vivono in stretta interdipendenza con la foresta. La strategia economica “land for development” del governo prevede ora una massiccia trasformazione del territorio per sfruttarne le risorse naturali come la forza idrica e il legname. Così chi, dall’alba dei tempi abita queste terre, sta per rimanere a mani vuote.

I progetti che, da un po’ più di dieci anni a questa parte, Sacrificio Quaresimale ha realizzato in Laos attraverso le sue organizzazioni partner locali hanno sin qui ottenuto risultati soddisfacenti. Ne hanno beneficiato famiglie che da generazioni vivono praticando l’agricoltura di sussistenza, ossia coltivando per l’uso proprio piccole parcelle di terreno e orti domestici.

 

Per completare il loro fabbisogno alimentare sfruttano le molte risorse che la diversità biologica dei boschi fornisce in abbondanza come noci, frutti, radici, funghi, spezie, piante medicinali, miele. La diffusione di tecniche di coltivazione più efficienti e molto rispettose dell’equilibrio naturale ha permesso di aumentare la produttività della terra e di migliorare le qualità nutritive dei suoi prodotti.

 

Un altro progetto ha formato centinaia di persone, tra cui molte donne, nella cura professionale delle api. La formazione comprende l’acquisizione di conoscenze utili alla commercializzazione del miele e dei sottoprodotti dell’apicoltura, anche a scopi curativi. Da allora molte famiglie hanno per la prima volta anche una fonte di reddito.

 

Oltre alle api anche cardamomo e pesci

 

Ma il territorio del Laos sta cambiando a vista d’occhio. Una linea ferroviaria collegherà la capitale Ventiane con la Cina; a questo e ad altri paesi limitrofi fanno gola le risorse idriche per il proprio fabbisogno e grazie agli investimenti di imprese straniere il governo spera di riuscire a uscire dal gruppo dei “paesi meno sviluppati”. Perciò i progressi ottenuti con i progetti di Sacrificio Quaresimale negli anni scorsi rischiano di andare in fumo. Così ora il nostro intervento si allarga nell’accompagnare le comunità rurali nella difesa del loro diritto a restare e a continuare a utilizzare le risorse della terra.

 

Parallelamente continua il lavoro per diventare più forti economicamente. Dare l’inizio a un allevamento di pesci d’acqua dolce, per esempio, garantisce in breve tempo un apporto proteico importante e un reddito accessorio. Oppure imparare a trasformare alcuni prodotti, come le spezie, il mais o il cotone, permette di venderli a un prezzo molte volte maggiore rispetto alla materia prima. In tutte queste attività il coinvolgimento delle donne è una realtà assodata.

 

Ecco che cosa possiamo fare anche grazie al Suo aiuto:

  • assicurare a 35’000 persone il diritto di restare sul territorio che abitano e di sfruttarne le risorse per il proprio sostentamento;
  • scongiurare la malnutrizione e la denutrizione grazie a una produzione più abbondante e di ottima qualità;
  • rendere la società civile più forte grazie al rafforzamento delle capacità delle organizzazioni locali.

LaosSperanza di vitaMortalità infantileAlfabetizzazioneReddito interno lordoSuperficie nazionale
68 anni7.2 %72.7 %1‘460 US-$236‘800 km²
83 anni0.43 %99.6 %82‘430 US-$41‘285 km²
Laos
Speranza di vita68 anni83 anni
Mortalità infantile7.2 %0.43 %
Alfabetizzazione72.7 %99.6 %
Reddito interno lordo1‘460 US-$82‘430 US-$
Superficie nazionale236‘800 km²41‘285 km²

Progetti in Laos

Laos –
 Esempio di progetto

Programma per promuovere la sicurezza alimentare e la salute di donne e bambini

Di più

Programma nazionale Laos

Helena Jeppesen
Helena Jeppesen

Responsabile programmi Filippine e Laos

Mail
Filip Debruyne

Coordinazione

Tutti i documenti relativi a Laos si trovano

qui

Sostenga le persone in Laos

1

Scelta dell’importo

Scelga l’importo desiderato