Filippine

Quando la fame e i tifoni non fanno più paura

La ricchezza e la terra non sono distribuite in modo equo nell’arcipelago delle Filippine. Le conseguenze del mutamento climatico sono tifoni sempre più violenti che devastano il paese, privando le famiglie contadine e di pescatori delle loro case e dei loro redditi.

La situazione dei diritti umani è ulteriormente peggiorata sotto il governo del presidente Duterte, che sta conducendo una guerra illegale al crimine e al traffico di droga che è già costata migliaia di vite. Nel contempo le persone che difendono i diritti umani e l’ambiente sono criminalizzate, anche se sono esponenti della Chiesa. I tifoni continuano a causare vittime e a distruggere infrastrutture, l’estrazione delle materie prime viene effettuata a spese della foresta pluviale e costringendo popoli indigeni che la abitano da generazioni, come gli Agta, ad andarsene.

Per un’alimentazione diversificata

Le organizzazioni partner di progetto di Sacrificio Quaresimale informano l’opinione pubblica sulle violazioni dei diritti umani, che avvengono in particolare in zone dove si estraggono materie prime e con le uccisioni extragiudiziali e forniscono consulenza alle persone i cui diritti vengono violati. Le famiglie contadine imparano quali metodi di coltivazione possono usare per aumentare la loro produzione, con più ortaggi e alberi da frutta. Le popolazioni che vivono di pesca sulle coste, si mobilitano per proteggere le foreste di mangrovie, mettono in piedi sistemi di gestione dei rischi legati ai tifoni e diversificano i loro redditi con attività di micro imprenditoria ittica. Le famiglie contadine e di pescatori ricevono sostegno nel far sentire la loro voce presso le autorità. Grazie al sostegno psicosociale le persone traumatizzate da catastrofi naturali o violenze sono aiutate a superare le ferite dell’anima.

Ecco che cosa possiamo fare grazie al suo aiuto:

  • 3’000 donne e uomini imparano ad adattare l’agricoltura e la pesca al mutamento climatico e a produrre cibo a sufficienza per vivere bene;
  • 100 azioni vengono intraprese dalla popolazione e dalle organizzazioni partner di progetto per rivendicare il diritto alla terra, all’acqua e alle sementi rurali;
  • 60 uomini e 80 donne conoscono i principi dell’accompagnamento psicosociale e possono sostenere le persone nella loro comunità, traumatizzate dalla violenza, dai terremoti o dalle perdite causate dai tifoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le popolazioni native filippine possono contare su di un importante sostegno

28.06.2016

A Tampakan nel 2019 dovrebbe iniziare la sua attività una delle più grandi miniere di oro e rame al mondo. Le popolazioni native però si oppongono.

Due premi importanti e significativi

25.01.2019

Due organizzazioni partner di Sacrificio Quaresimale, una attiva nelle Filippine e l'altra in Brasile, hanno ottenuto due importanti riconoscimenti che attestan…

Un super tifone si è abbattuto sulle Filippine

15.09.2018

Mangkhut, un super tifone, si è abbattuto sabato sull'isola di Luzon, nelle Filippine. Colpite anche le regioni in cui opera Sacrificio Quaresimale.

FilippineSperanza di vitaMortalità infantileReddito interno lordoPopolazione
69 anni3.0 %3 270 US-$98.39 Mio.
83 anni0.43 %82 430 US-$7.96 Mio.
Filippine
Speranza di vita69 anni83 anni
Mortalità infantile3.0 %0.43 %
Reddito interno lordo3 270 US-$82 430 US-$
Popolazione98.39 Mio.7.96 Mio.

Progetti nelle Filippine

Filippine –
 Esempio di progetto 1

Garantire il sostentamento delle famiglie di pescatori e pescatrici

Di più

Filippine –
 Esempio di progetto

Rafforzare la coesione sociale per convivere con la miniera di Tampakan

Di più

Programma nazionale Filippine

Helena Jeppesen
Helena Jeppesen

Responsabile programmi Filippine e Laos

Mail
Bembet Madrid
DevSouth Consultancy

Coordinazione

Tutti i documenti relativi alle Filipine si trovano

qui

Sostenga le persone nelle Filippine