Riguarda tutti noi

Quale è la realtà della crisi causata dalla pandemia di coronavirus per le persone coinvolte nei nostri progetti? Cosa sta succedendo nei 14 paesi in cui operiamo al fianco delle nostre organizzazioni partner? Cosa significa, a lungo termine, questa crisi per i più poveri e per le persone già oggi fra le più vulnerabili? In questa pagina cerchiamo di fornire alcune risposte a queste e ad altre domande.

In Svizzera le direttive sulla distanza sociale hanno bloccato le attività di Sacrificio Quaresimale previste nelle parrocchie. Praticamente tutti gli eventi programmati, grazie al tradizionale impegno di molte volontarie e volontari, sono stati annullati. In modo più drammatico però, il lockdown sta avendo effetto nei 14 paesi in cui realizziamo progetti: donne e uomini, anziani e bambini che già fanno fatica a causa della povertà, delle violazioni dei diritti umani e delle conseguenze del mutamento climatico, ora devono gestire anche questa crisi. Quindi i nostri progetti si stanno riorientando per aiutare nei prossimi mesi in modo ancora più efficace. Le informazioni in proposito potranno essere presenti anche in lingua tedesca o francese: le nostre risorse non ci permettono di tradurre tutti i testi in italiano. Grazie per la comprensione.

Notizie dalla “convivenza” col Coronavirus, in Svizzera e in tutto il mondo

50’000 rose offerte a ospedali, case di cura e case per anziani

20.03.2020

Siccome la tradizionale Giornata delle rose è stata annullata, Sacrificio Quaresimale e Pane per tutti hanno ideato un'azione alternativa: un gesto di solidari…

rosen gruppe rosenverkauf lausanne

80’000 rose colte, si spera non invano

17.03.2020

A causa della situazione attuale la tradizionale vendita di rose a favore di progetti di Sacrificio Quaresimale e Pane per tutti nei paesi del Sud non avrà luo…

Sostenga le persone nei nostri progetti

Le siamo molto risconoscenti per il suo dono in questo difficile periodo